Domenica, 01 Giugno 2014 18:15 Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

E' iniziato tutto per caso in un pomeriggio autunnale nel 2007 ...
Affrontando le tematiche del riciclo ci siamo interessati alla raccolta tappi e abbiamo scoperto che non si trattava della solita leggenda metropolitana: esistono veramente organizzazioni benefiche che raccolgono questa "plastica preziosa" e, con la collaborazione di aziende specializzate, riescono a ricavarne fondi da destinare a progetti di solidarietà.
cmsrE' stato naturale aderire all'iniziativa del Centro Mondialità Sviluppo Reciproco, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Livorno e con una ditta di raccolta dei rifiuti.
Dal 2003 l'iniziativa ha come obiettivo il sostegno ai progetti di approvvigionamento idrico nella Regione di Dodoma in Tanzania.
Il grande successo dell'iniziativa sta nel fatto che tutti possono partecipare: ogni giorno abbiamo a che fare con la plastica e soprattutto con i tappi di bottiglie, flaconi, barattoli e raccoglierli non è certo un compito difficile o gravoso.
Cosa occorre? La memoria: ricordarsi ogni volta che gettiamo un contenitore di togliere il tappo (se è in plastica PE) e conservarlo. Un gesto così semplice rappresenta qualcosa di importantissimo per molti villaggi della Tanzania completamente sprovvisti di acqua potabile.
E'anche un'azione che ha un valore ecologico e di salvaguardia ambientale e stimola, in particolare i più piccoli, a porre sempre maggiore attenzione all'importanza del riciclaggio. E' inoltre un gesto che ha un grande valore di solidarietà e permette di aiutare persone che hanno un estremo bisogno di quel bene primario che è l'acqua.
I valori espressi in questa iniziativa coincidono perfettamente con l'idea del "buon cittadino" di Robert Baden-Powell, il fondatore degli scout.
sestiglia bianchi vincitriceCon queste motivazioni la raccolta è iniziata, in via sperimentale, a ottobre 2007 come gara tra le sestiglie del Branco Il Gabbiano e grazie al loro entusiasmo e al coinvolgimento di amici, parenti, vicini di casa, bar, ristoranti, si è conclusa a giungo 2008 decretando vincitrice la sestiglia Bianchi con 80 kg raccolti.
All'uscita di Chiusura di giugno 2008 tutto il gruppo è stato coinvolto in un grande gioco alla ricerca dell'oro blu, l'acqua, obiettivo principale della raccolta fondi.
E' stato importante sottolineare che il valore intrinseco un solo tappo sia irrisorio (circa 0,000015 al kilo euro), ma l'attenzione all'ambiente e l'unione di tutti i membri del gruppo avrebbe potuto dare frutti inaspettati.
raccolta tappi 2008 - diplomaRaccolta Tappi 2009 - diplomaInfatti i tappi raccolti nei successivi mesi da parte di tutto il gruppo scout Brugherio 1 sono stati circa 500 kilogrammi e sono stati consegnati nel pomeriggio di sabato 31 gennaio2009 a uno dei punti di raccolta monzesi del CMSR, presso la Parrocchia di Santa Gemma di Monza, con tanto di diploma di riconoscimento.
Sappiamo di non aver risolto il problema della sete in Africa (per 1 pozzo servono 18,5 tonnellate di tappi), ma possiamo dire di aver contribuito a migliorare il mondo, ed è' un piccolo passo verso la formazione del "buon cittadino"
La raccolta continua anche per il 2009 con la super sfida tra i due branchi, Il Gabbiano e Roccia della Pace, e il Reparto Pino Antico.

Come'è andata a finire? L'hanno spuntata i due branchi, ma il reparto ha comunque fatto un'ottima raccolta. Nella pagina del nostro sito Raccolta Tappi 2009 troverete i dati totali e i progressivi mensili.
L'obiettivo della raccolta 2009 era quello di raggiungere i 1.000 kilogrammi e diciamo che è stato superato vistosamente, visto che la raccolta ha raggiunto i 1.834 kilogrammi: un risultato incredibile.
AMS onlusNegli anni successivi la raccolta è continuata e, per cause prettamente logistiche di trasporto e di scarsità di punti di raccolta nelle nostre zone, siamo stati costretti ad abbandonare il progetto del CMSR ed abbiamo aderito alla raccolta dell'AMS (Associazione Malattie del Sangue) Onlus che, al fianco dei medici e dei ricercatori dell'Ematologia dell'Ospedale Niguarda Ca' Granda per l'eccellenza e il progresso nella cura delle malattie del sangue, destina l'intero ricavato a progetti di ricerca biologica e genetica in campo ematologico (guarda i risultati delle raccolte degli scorsi anni).
L'obiettivo finale peròsarebbe quello di poter coinvolgere direttamente la cittadinanza di Brugherio allargando la rete di raccolta, presente a Brugherio anche con altre realtà, ma le forze da mettere in campo vanno oltre le nostre possibilità.
Per questo siamo aperti a collaborazioni con chi, insieme al nostro gruppo, vorrà prendersi a cuore questa iniziativa di solidarietà.
Chi volesse informarsi o contribuire direttamente può contattarci all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  oppure visitare il nostro sito o quello dell'AMS Onlus.
Buona raccolta a tutti !!!

Letto 4732 volte
Altro in questa categoria: Cosa, come, dove ... Raccolta Tappi »